ANDRASTE, LA DEA MADRE.

Andraste è la "Dea Invincibile". Conosciuta anche come la "Dea della Guerra degli Iceni". Dione Cassio (II/III secolo. d.C.) cita, infatti, Andraste come la Divinità cara alla tribù britannica degli Iceni e sostiene, come prima della controffensiva contro gli invasori romani, la loro regina Budicca, invocando l'aiuto e l'intervento della Dea, liberò una lepre ed interpretò la … Leggi tutto ANDRASTE, LA DEA MADRE.

ARDUINNA: LA DEA CELTICA DELLA CACCIA.

Non a caso Arduinna dà il nome alle Ardenne, ovvero a quella catena montuosa, particolarmente boscosa, sita nell'odierno Belgio e Lussemburgo. Ella, del resto, è la Dea della Caccia, all'interno della mitologia celtica. O, forse, potremmo dire "Dea del cinghiale", vista e considerata la scultura bronzea proveniente - guarda caso! - proprio dalle Ardenne e nella … Leggi tutto ARDUINNA: LA DEA CELTICA DELLA CACCIA.

IL CULTO DEGLI ALBERI NELLA MITOLOGIA CELTICA.

L'albero ricorda ai Celti il dogma druidico della infinità della Vita e - di conseguenza - la transitorietà della Morte - intesa, quindi, come mero passaggio -. Un albero spoglio o a foglie caduche è sì morto, ma si tratta di una morte, per l'appunto, transitoria: superata la stagione invernale, l'albero torna in fiore, palesando … Leggi tutto IL CULTO DEGLI ALBERI NELLA MITOLOGIA CELTICA.