Informativa estesa sull’uso dei cookies.

Lo scorso 2 giugno 2015 è entrato in vigore l’obbligo per tutti gli amministratori e possessori di siti online d’informare i visitatori e le utenze della presenza di cookies all’interno del proprio sito. È necessario richiedere sempre un esplicito consenso all’uso dei medesimi e, in special modo, nel caso di utilizzo di cookies di profilazione. Tutte le informazioni sono state dettate dalla normativa pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n°126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n°229 dell’8 maggio 2014 dal titolo “Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookies“.

Ogni violazione di suddetta normativa sarà perseguita a norma di legge. Le sanzioni per la mancata applicazione della normativa sono le seguenti:

  • da un minimo di 6.000 euro a un massimo di 36.000 euro;
  • l’installazione di cookies di profilazione sui vettori virtuali, in assenza di un preventivo consenso degli utenti, comporterà una sanzione pari al pagamento di una somma da 10.000 a 120.000 euro.

– Cosa sono i cookies?

I cookies sono stringhe di codice che vengono inviate da un sito online, al quale si è avuto accesso tramite computer, all’user tramite il browser e possono persistere nel computer medesimo registrando ed inviando successivamente informazioni di diverso tipo.

La sopraindicata normativa distingue:

  • cookies tecnici, per i quali non è richiesto il preventivo consenso degli utenti per il proseguimento della navigazione. Resta fermo, comunque, l’obbligo, ai sensi di legge, di dare l’informativa circa la loro stessa esistenza;
  • cookies di profilazione, per i quali è necessario ottenere esplicito consenso da parte dele utenze.

1) I cookies tecnici sono quelli utilizzati al fine di

effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente ad erogare tale servizio (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).

I cookies tecnici di un sito sono, ad esempio, quelli che permettono l’accesso ad aree riservate e/o il login per partecipare a forum per lasciare commenti. Sono cookies tecnici anche quelli presenti negli ecommerce e che permettono di riempire il carrello e memorizzare in accessi successivi tutti gli oggetti che erano stati inseriti e non acquistati. Anche i cookies provenienti da servizi di statistica come Google Analytics sono classificabili come tecnici nel caso in cui registrassero, in modo anonimo e aggregato, informazioni relative alla navigazione dell’utente, come ad esempio:

  • se l’utente ha già avuto precedentemente accesso ad un sito;
  • tipo di percorso che l’utente ha svolto all’interno del sito;
  • provenienza dell’utente;
  • stringa di ricerca con cui l’utente è atterrato sul sito dal motore di ricerca.

2) I cookies di profilazione sono quelli

utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc. Con questi cookies possono essere trasmessi al terminale dell’utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

cookies di profilazione non prevedono l’identificazione univoca di un utente, ma consentono solo la creazione di un profilo derivante dal tracciamento dell’accesso in determinati siti o la ricerca di stringhe sui motori di ricerca; questo profilo si riflette nella proposta di pubblicità in linea con i siti visitati o con ricerche fatte o pubblicità di un determinato sito se si è visitato senza acquistare nulla o un targeting geografico. Nel caso si installino sul sito cookies di profilazione creati in house, è necessario darne comunicazione al Garante per la privacy. In sintesi, i cookies permettono di avere pubblicità che ricordano definite preferenze e/o necessità e/o ricerche per l’utente che sta effettuando la navigazione.

– Cosa sono i cookies di terze parti?

Sono definiti “cookies di terze parti” quei cookies non installati dall’admin del sito, ma caricati da altri siti tramite quello che stiamo visitando. Esempi di cookies di terze parti sono quelli di concessionarie pubblicitarie come Google Adsense o più semplicemente i plugins o bottoni dei Social Network Sites. In questo caso è necessario indicare nel banner o in una finestra di pop-up che si stanno utilizzando cookies di terze parti; non è necessario fare comunicazione al Garante per la privacy e nell’informativa estesa è sufficiente indicare il nome delle terze parti e riportare il link alla loro informativa sui cookies, svincolandoci, quindi, da ogni forma di obbligo o dovere.

– Cosa va inserito nel sito per essere in regola nel caso di utilizzo di soli cookies tecnici?

Nel caso in cui si utilizzino solo cookies tecnici, non è obbligatorio inserire alcun banner ma è sufficiente fornire l’informativa agli utenti ai sensi dell’art. 13 del Codice con le modalità che si ritenga più idonee, ad esempio anche tramite l’inserimento delle relative indicazioni nella privacy policy indicata nel sito.

– Cosa va inserito nel sito per essere in regola nel caso di cookies di profilazione o di terze parti?

In caso di presenza ed utilizzo di cookies di proliferazione, quando si accede a una qualsiasi pagina del sito deve comparire un banner ben visibile, in cui sia indicato chiaramente:

  • che il sito utilizza cookies di profilazione per inviare messaggi pubblicitari mirati;
  • che il sito consente anche l’invio di cookies di terze parti;
  • un link a un’informativa estesa e l’indicazione che nella stessa è possibile negare il consenso all’installazione di qualunque cookies di qualunque genere;
  • l’indicazione che proseguendo nella navigazione si presta il consenso all’uso dei cookies.

– Ogni volta che l’utente aprirà il nostro sito si ripresenterà il banner anche se ha già dato il consenso?

No, perché è possibile impostare un cookie tecnico che tenga traccia degli ip che hanno già dato il consenso di modo da impedire così che il banner venga visualizzato anche negli accessi successivi.

– Come dev’essere l’informativa estesa?

  • deve essere accessibile tramite apposito link da ogni pagina del sito;
  • deve contenere l’elenco e le finalità dei cookies installati nel sito;
  • deve contenere l’elenco delle terze parti a cui è concessa l’installazione di cookies sui computers degli utenti tramite l’accesso al nostro sito con il link aggiornato alla loro cookies policy;
  • deve indicare la possibilità per l’utente di disattivare i cookies tramite il browser e le istruzioni per procedere alla disattivazione con il medesimo.

L’amministratore.

Annunci