L’IMPASSE DI ROUSSEAU: L’UOMO PSICOLOGICO.

Articolo correlato: IL POLITICO DELL’ILLUMINISMO: ROUSSEAU. Articolo correlato: SCIENZA, LUSSO E COSTUMI: LA MORALE ROUSSEAUIANA. Articolo correlato: INTRODUZIONE AL DISCORSO SULLA DISUGUAGLIANZA. Articolo correlato: UOMO NATURALE E UOMO SOCIALE. Articolo correlato: L’AMORE UMANO SECONDO ROUSSEAU. Articolo correlato: PROPRIETÀ, DIPENDENZA E DISUGUAGLIANZA. Articolo correlato: UNA NUOVA PEDAGOGIA: INTRODUZIONE ALL’EMILIO. Articolo correlato: ABITUDINI E FORME DI EDUCAZIONE. … Leggi tutto L’IMPASSE DI ROUSSEAU: L’UOMO PSICOLOGICO.

WILKINSON, PICKETT – LA MISURA DELL’ANIMA.

Malgrado oggi si abbia l'impressione che la diseguaglianza sia imperitura e universale, osservando il fenomeno nell'arco della preistoria e della storia dell'uomo ci accorgiamo che la vera eccezione sono proprio le società moderne, con il loro alto grado di diseguaglianza. Per oltre il 90 per cento della nostra esistenza di esseri umani, abbiamo vissuto quasi … Leggi tutto WILKINSON, PICKETT – LA MISURA DELL’ANIMA.

LA NASCITA DELLA SOCIETÀ CIVILE.

Il primo che, cintato un terreno, pensò di affermare, questo è mio, e trovò persone abbastanza ingenue da credergli fu il vero fondatore della società civile. Quanti delitti, quante guerre, quante uccisioni, quante miserie e quanti orrori avrebbe risparmiato al genere umano colui che strappando i paletti e colmando il fossato, avesse gridato ai suoi … Leggi tutto LA NASCITA DELLA SOCIETÀ CIVILE.

MORALE E SOCIETÀ: PARTE SECONDA.

Articolo correlato: LA SOCIETÀ SECONDO MANDEVILLE: PRIME NOZIONI SUL DUALISMO. Articolo correlato: INTRODUZIONE ALLA SOCIETÀ CIVILE. Articolo correlato: ORDINE E CONTROLLO SOCIALE. Articolo correlato: MORALE E SOCIETÀ: PRIMA PARTE. Riprendiamo adesso per un attimo i concetti di "orgoglio" e di "vergogna", che abbiamo trattato in seno alla prima teoria, ed addentriamoci nell'analisi della terza fase del pensiero di Mandeville, circa … Leggi tutto MORALE E SOCIETÀ: PARTE SECONDA.

MORALE E SOCIETÀ: PARTE PRIMA.

Articolo correlato: LA SOCIETÀ SECONDO MANDEVILLE: PRIME NOZIONI SUL DUALISMO. Articolo correlato: INTRODUZIONE ALLA SOCIETÀ CIVILE. Articolo correlato: ORDINE E CONTROLLO SOCIALE. Come anticipato nell'articolo precedente, Mandeville non è un contrattualista. Segue, quindi, da tale premessa la seguente domanda: "Come e per quale motivo viene ad instaurarsi tra gli individui un contesto sociale organizzato?". Possiamo sviluppare l'argomentazione, soffermando l'attenzione … Leggi tutto MORALE E SOCIETÀ: PARTE PRIMA.

ORDINE E CONTROLLO SOCIALE.

Articolo correlato: LA SOCIETÀ SECONDO MANDEVILLE: PRIME NOZIONI SUL DUALISMO. Articolo correlato: INTRODUZIONE ALLA SOCIETÀ CIVILE. La domanda che dobbiamo porci, arrivati a questo punto della trattazione, è la seguente: "Com'è possibile che in una società, nella quale non esiste adesione ad una virtù generalizzata - o "generalmente professata" - ed in cui vi è divergenza tra … Leggi tutto ORDINE E CONTROLLO SOCIALE.

INTRODUZIONE ALLA SOCIETÀ CIVILE.

Articolo correlato: LA SOCIETÀ SECONDO MANDEVILLE: PRIME NOZIONI SUL DUALISMO. Passiamo adesso a cogliere la fisionomia della seconda tipologia di società presentata da Mandeville. Una società permeata dal progresso e alla quale, generalmente, si è soliti attribuire l'aggettivo "civile". Si tratta di un contesto sociale grande, assai popoloso, forte e potente da un punto di vista militare … Leggi tutto INTRODUZIONE ALLA SOCIETÀ CIVILE.

LA SOCIETÀ SECONDO MANDEVILLE: PRIME NOZIONI SUL DUALISMO.

Pubblicata nel 1705, l'opera di Bernard de Mandeville (1670-1733) dal titolo The fable of the bees, or Private Vices, Publick Benefits, tratta un dualismo, tutto sommato, alquanto ricorrente all'interno della tradizione filosofica - la contrapposizione tra una società piccola, frugale, pacifica e retta dalla virtù e dallo spirito pubblico dei propri cittadini ed una società fortemente permeata … Leggi tutto LA SOCIETÀ SECONDO MANDEVILLE: PRIME NOZIONI SUL DUALISMO.