ESERCITARSI NEL LASCIARE ANDARE.

Nella pratica buddista si è soliti, molto spesso, sentire/si ripetere la formula lascia andare. Questo invito etico può sembrare tanto semplice quanto immediato ma, personalmente, ritengo sia una delle più grandi sfide che, al Mondo d'oggi - in special modo, all'interno dei frames di lavoro -, il praticante è chiamato a fronteggiare. Il lasciare andare … Leggi tutto ESERCITARSI NEL LASCIARE ANDARE.

IL VESAK.

Il Vesak è una delle feste più importanti per i buddisti e, sebbene possa venire celebrato in modo diverso da comunità a comunità, questo avvenimento va affidandosi alla esecuzione di varie cerimonie universalmente diffuse e riconosciute all'interno del panorama buddista. Viene considerato tra i giorni "più ideali" per dedicarsi alla pratica meditativa e per la … Leggi tutto IL VESAK.

MENTE EMPIRICA E MENTE DELLA NON-DISCRIMINAZIONE.

Nella filosofia buddista, "Autonatura" indica la natura del Buddha, ovvero ciò che costituisce - ma non in termini prettamente ontologici - la buddhità. Autonatura è sunyata, ovvero il "Vuoto Assoluto". È tathata, cioè la "Assoluta Essenza". La difficoltà per noi occidentali risiede nel cercare di comprendere cosa questi termini effettivamente significhino, dato che, tanto da un punto … Leggi tutto MENTE EMPIRICA E MENTE DELLA NON-DISCRIMINAZIONE.

PRAJINA COME SUPERAMENTO DELLA CAUSALITÀ KARMICA.

Prajina è da intendersi come accordo ed equilibrio tra mente e Natura. Prajina non tende soltanto verso ciò che esiste al di fuori della nostra coscienza - basti pensare alle norme che regolano le condotte di vita all'interno del contesto sociale nel quale viviamo -; Prajina è anche inconscio, ovvero un occhio rivolto verso la non … Leggi tutto PRAJINA COME SUPERAMENTO DELLA CAUSALITÀ KARMICA.

(TIK)TOK: LA MORTE BUSSA SUL MONITOR.

"Libertà" è consapevolezza e coscienza critica. Perché è per merito di queste due attitudini comportamentali che risulta possibile coltivarla e, nel tempo, potenziarla nelle sue proprie infinite sfaccettature - e rivendicazioni -. "Libertà", quindi, non è il termine con il quale indicare una becera app multimediale o un banale sns. Anche qualora (tutte) le potenzialità … Leggi tutto (TIK)TOK: LA MORTE BUSSA SUL MONITOR.

(IN)FORMAZIONE PER LA DEMOCRAZIA.

Un quesito. Estremamente semplice. Di getto. Partorito "di pancia". Come promuovere e/o esercitare e/o legittimare un "controllo democratico" sulla Scienza - intesa come vera e propria attività intellettuale, finalizzata alla scoperta e comprensione della realtà - o, se preferite, sull'atteggiamento scientifico - in seno, dunque, a ricerca, controllo, verifica, attendibilità, critica, divulgazione, ecc. -? Giusto … Leggi tutto (IN)FORMAZIONE PER LA DEMOCRAZIA.

LA RUOTA DEL DHARMA: L’OTTUPLICE SENTIERO.

L'Ottuplice Sentiero va costituendosi di quattro fondamentali ed imprescindibili pratiche: Retta Visione, Retta Risoluzione, Retta Parola, Retta Azione, Retta Sussistenza, Retto Sforzo, Retta Consapevolezza e Retta Concentrazione. È simbolicamente rappresentato da quella che viene chiamata Ruota del Dharma, dove ciascuno degli otto raggi rappresenta, per l'appunto, una delle sopracitate pratiche. Si tratta, in effetti, di … Leggi tutto LA RUOTA DEL DHARMA: L’OTTUPLICE SENTIERO.

REPUBBLICA, LIBRO X: APPARENZA, VERITÀ ED IMMORTALITÀ.

Articolo correlato: REPUBBLICA, LIBRO I: PLATONE E TRASIMACO TRATTANO LA GIUSTIZIA. Articolo correlato: REPUBBLICA, LIBRO II: PRODUTTORI E GUERRIERI. Articolo correlato: REPUBBLICA, LIBRO III: POESIA E MUSICA. Articolo correlato: REPUBBLICA, LIBRO IV: L’ANIMA DELL’UOMO. Articolo correlato: REPUBBLICA, LIBRO V: IL POSSESSO COMUNE DI DONNE E FIGLI. Articolo correlato: REPUBBLICA, LIBRO VI: I REGGITORI. Articolo correlato: REPUBBLICA, … Leggi tutto REPUBBLICA, LIBRO X: APPARENZA, VERITÀ ED IMMORTALITÀ.