PLATONE E LA POESIA: AMORE ED ODIO.

Abbiamo già parlato della posizione assunta da Platone nei riguardi dell'Arte lato sensu. Ma interessanti osservazioni possono essere scorte se, in modo più analitico, ci poniamo a riflettere nei confronti di uno specifico linguaggio artistico: la poesia. Se ci affidiamo a quanto scritto nello Ione, il poeta per Platone è un medium. Esattamente come il musico delle arti musive, il … Leggi tutto PLATONE E LA POESIA: AMORE ED ODIO.

ATTORNO AL CONCETTO DI “ESTETICA”.

Il sostantivo àisthesis deriva dal verbo aisthànomai, che vuol dire "percepire". Stando a quanto sostiene Onians, il sopracitato verbo sarebbe la forma media dell'omerico àisto, che, dal canto proprio, significa "inspirare", "respirare" et similia. Secondo Onions, esisterebbe, dunque, una reciprocità tra il termine omerico àio che indica il "percepire" ed il termine omonimo - che, come appena detto, si attiene alla "inspirazione" … Leggi tutto ATTORNO AL CONCETTO DI “ESTETICA”.

EMPATIA E SENTIMENTO EMPATICO.

Si tratta di un termine concernente sia l'estetica (in primis) che la fenomenologia (in secundis). Con "empatia" s'intende solitamente indicare la proiezione di un sentimento soggettivo che un io qualunque rivolge ad un oggetto sensibile. Questo sentimento - oggetto del legame empatico tra l'io e l'oggetto - si manifesta attraverso la posizione del corpo assunta dall'io … Leggi tutto EMPATIA E SENTIMENTO EMPATICO.