L’UOMO MONDANO.


L’uomo mondano, voluttuoso e ambizioso, pur essendo privo di meriti, vuole sempre la precedenza, e desidera essere onorato più di quelli che gli sono superiori. Vuole palazzi ampi e giardini deliziosi, si diletta soprattutto nel primeggiare sugli altri quanto a cavali imponenti, carrozze magnifiche, seguito numeroso e arredi costosi. Per soddisfare la sua concupiscenza desidera donne raffinate, giovani, belle, diverse per fascino e carnagione, che adorino la sua grandezza e amino profondamente la sua persona. Vorrebbe riempire le sue cantine col fiore dei vini prodotti da ogni paese, e desidera che alla sua tavola siano servite molte portate, ciascuna delle quali sia ricca di ricercate squisitezze, e sia il prodotto di una cucina elaborata e di buon gusto; e che musica armoniosa e ben studiate adulazioni gli carezzino a vicenda le orecchie. Anche per le cose meno importanti si serve soltanto degli operai più abili e ingegnosi, in modo che il suo gusto e la sua finezza si manifestino anche nelle più piccole cose che gli appartengono, così come la sua ricchezza e la sua condizione lo sono in quelle di maggior valore.

Bernard De Mandeville, The fable of bees, or Private Vices, Publick Benefits (1714).

Ricordati di votare l’articolo, se vuoi, utilizzando il tasto rate this all’inizio del post.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...