ALCUNI TRATTI FONDAMENTALI DEL LINGUAGGIO STOICO.

La premessa dalla quale dobbiamo partire è l'individuazione del campo d'interesse gnoseologico. Lo stoicismo, difatti, si palesa essere come un movimento filosofico e spirituale rivolto allo studio e alla comprensione del linguaggio, in primis, e dell'etica, in secundis. Affrontiamo, intanto, la prima argomentazione. Il linguaggio viene diviso tra "retorica" e "dialettica". La retorica è l'arte del "saper … Leggi tutto ALCUNI TRATTI FONDAMENTALI DEL LINGUAGGIO STOICO.

GLI ENUNCIATI DICHIARATIVI ARISTOTELICI.

Articolo correlato: ARISTOTELE: TRA PERCEZIONE ED IMMAGINAZIONE. Articolo correlato: CREDENZE E OPINIONI SECONDO ARISTOTELE. Articolo correlato: VERSO IL SISTEMA ARISTOTELICO: PRIME NOZIONI. Articolo correlato: LA CAUSALITÀ ARISTOTELICA E L’ATTO DI POTENZA: PARTE PRIMA. Articolo correlato: LA CAUSALITÀ ARISTOTELICA E L’ATTO DI POTENZA: PARTE SECONDA. Articolo correlato: LA CAUSALITÀ ARISTOTELICA E L’ATTO DI POTENZA: PARTE TERZA. … Leggi tutto GLI ENUNCIATI DICHIARATIVI ARISTOTELICI.

CENNI DI MORALE TEORETICA: LINGUAGGIO.

Articolo correlato: MORALE E ONTOLOGIA. Articolo correlato: MORALE E GNOSEOLOGIA. Articolo correlato: CENNI DI MORALE TEORETICA: FORME DI ETICA. Con il termine "Metaetica" si suole indicare la cosiddetta Filosofia Linguistica, una corrente di pensiero stando alla quale la difficoltà della comprensione di un particolare concetto non risiede tanto nella complessità dell'argomentazione stessa quanto, piuttosto, nell'impossibilità per gli interlocutori … Leggi tutto CENNI DI MORALE TEORETICA: LINGUAGGIO.

LA CAPACITÀ D’ASTRAZIONE NEL RAPPORTO DIALOGICO.

La capacità di astrazione è una delle componenti fondanti il rapporto dialogico tra esseri umani. O, tutt'al più, lo è stata in passato, prima della diffusione di alcuni particolari mass media come la televisione, in primis, ed il Web, in secundis. Essa ha fatto sì che il sistema valoriale di riferimento per ciascun individuo non sia mai coinciso, né aprioristicamente né … Leggi tutto LA CAPACITÀ D’ASTRAZIONE NEL RAPPORTO DIALOGICO.